Followus Facebook Twitter Youtube Il portale ufficiale del Parlamento 5 Stelle con tutte le notizie, gli articoli, le attività e i video

Parlamento

maggio 6, 2017
 

#5giornia5stelle 120° puntata, 5 maggio 2017

E’ stata una settimana di lavoro breve ma intensa e ricca di contenuti quella che si appresta a concludersi.
Il nostro consueto resoconto parte da quanto avvenuto all’interno degli uffici della Presidenza del Consiglio dove i nostri portavoce Roberto Fico, Laura Castelli, Massimo Baroni, Sergio Endrizzi e Matteo Mantero hanno fatto valere le ragioni degli enti locali e delle associazioni schierate contro il gioco d’azzardo all’interno della Conferenza Stato-Regioni nel contenzioso che vede da una parte alcuni Comuni schierati per la lotta all’azzardopatia e dall’altro un governo cinico, che pensa ad incassare calpestando i diritti dei più deboli.
Ma è stata una settimana caratterizzata dalle proposte del M5S: in particolare quelle relative al programma di governo sui trasporti presentate in conferenza stampa alla Camera dei Deputati da Arianna Spessotto, Michele Dell’Orco, Diego De Lorenzis, Andrea Cioffi e dal capogruppo alla Camera Roberto Fico. Proprio nell’aula di Montecitorio e sempre a proposito di trasporti, il M5S ha interrogato per bocca di Nicola Bianchi e Davide Crippa il Ministro dello Sviluppo Economico Calenda circa la situazione di Alitalia, accusando di fatto il governo di continuare a fare gli errori del passato.
Ci spostiamo nell’aula di Palazzo Madama dove ascoltiamo Gianni Girotto dare il parere contrario del M5S al Disegno di Legge sulla concorrenza che ora torna in terza lettura alla Camera per il via libera definitivo.
I nostri obiettivi si spostano nell’aula della Camera dove ascoltiamo le motivazioni dell’astensione del M5S al DdL sul comparto biologico fornite da Paolo Parentela e Davide Crippa: una occasione persa a scapito di consumatori ed aziende virtuose.
Il mare è il protagonista assoluto degli ultimi servizi. Innanzitutto ascoltiamo dalla voce di Carla Ruocco e Luigi Gallo i problemi dei lavoratori del comparto marittimo che sono scesi in piazza in massa a Roma per protestare contro un governo che pare disinteressarsi totalmente dei loro diritti. Infine per il caso della mancata trasparenza di alcune ONG operanti nel Mar Mediterraneo sollevato dal procuratore di Catania Zuccaro. Il M5S ha depositato una proposta di legge per aiutare la magistrature nelle indagini che prevede di estendere in mare i poteri che normalmente le procure hanno sulla terraferma. Ce la presentano il primo firmatario Alfonso Bonafede con il supporto di Alessandro Di Battista, Roberto Fico e Giulia Sarti.
Non solo: Ignazio Corrao da Bruxelles ci fa sapere che anche l’Europarlamento si sta muovendo per chiedere maggiore trasparenza alle ONG che nelle prossime settimane saranno convocate ed ascoltate dai nostri portavoce in Europa.
Anche per questa settimana è tutto, buon weekend e buona informazione a 5 stelle a tutti!





 
 

 

Banche Venete: pene per i manager, risarcimenti per i risparmiatori

Mentre il nullatenente ed ex-presidente della Banca Popolare di Vicenza Gianni Zonin fa shopping in via Montenapoleone a Milano (l’AD di Veneto Banca Vincenzo Consoli ha almeno avuto la decenza di sparire), ci sono impren...
by quarrata5stelle
 

 
 

Le bugie sul roaming hanno le gambe corte

di Innocenzo Genna, esperto di Telecomunicazioni e Vicepresidente Mvno “La verità è che è stato eliminato il roaming per gli utenti, ma non quello fra gli operatori. Questo significa che quando vado all’estero co...
by quarrata5stelle
 

 
 

Da Renzi e Pd lotta alla corruzione fallimentare. Lo dice la Corte dei Conti

Oggi la Corte dei Conti, nella sua relazione sul rendiconto generale dello Stato 2016, parla di corruzione “devastante” e di riforme pasticciate da parte del Governo. Critiche che arrivano a distanza di pochi giorni...
by quarrata5stelle